ORBITER, la rivoluzione nella lappatura di lastre e piastrelle

Dalla ricerca Premier nasce ORBITER, l’innovativo utensile che va a rivoluzionare il processo di lappatura di lastre e piastrelle.

Premier ha rivoluzionato la lappatura di lastre e piastrelle ideando ORBITER, un utensile che, grazie a una potenza di taglio 2,5 volte superiore rispetto a una testa Fickert, trasforma una testa cilindrica nel più potente e preciso sistema di lappatura mai realizzato.

Potenza e accuratezza sono le caratteristiche chiave di ORBITER, costituito da 5 portautensili cilindrici equipaggiati con 7 utensili ciascuno, montati sugli alberi di una normale testa cilindrica. I nuovi utensili sono disposti radialmente e descrivono una traiettoria circolare con un raggio di 110 mm. Ciò permette di seguire perfettamente la superficie della lastra agendo in egual misura su punti in rilievo e depressioni, ottenendo la massima qualità e uniformità di lavorazione.

Il performante sistema di lappatura utilizza utensili Fickert standard e annovera numerosi punti di forza che lo rendono l’unica vera innovazione nel settore degli ultimi 10 anni.

Capacità di taglio: +250% rispetto ad una testa Fickert

La velocità tangenziale dell’utensile è di circa 27 m/s contro i circa 11 m/s di una testa Fickert standard, quindi la capacità asportazione è 2,5 volte superiore.

Elevata produttività e durata

Ogni utensile ha una capacità di taglio 2,5 volte superiore e ogni testa è dotata di 35 utensili a vantaggio della velocità della linea e del cambio utensili (molto più sporadico), a beneficio della produttività.

Qualità e uniformità di lavorazione ai massimi livelli

Ognuno dei 5 cilindri che compongono ORBITER, descrive un moto circolare rispetto al suo asse che permette agli utensili di seguire perfettamente la superficie lavorando uniformemente rilievi e punti bassi, con risultati di uniformità e lucidità senza eguali.

Grazie alla combinazione dei moti (rotazione di tutto il sistema con la rotazione del cilindro) si ottiene una moltitudine di segni intrecciati fra loro di circa 8 mm di lunghezza. In questo modo viene eliminato definitivamente “il segno di avanzamento” concentrico tipico della testa Fickert.

Inoltre, grazie alla capacità di taglio è possibile usare utensili a grana più fine, migliorando ulteriormente la qualità del lucido anche in assenza di trattamenti.

Versatilità

Variando la tipologia e la rigidezza dell’utensile è possibile lappare in campo pieno calibrando o seguendo la superficie, spianando le creste, satinando o spazzolando lastre e piastrelle a partire dal formato di 600 mm. Come nella testa Fickert, anche con ORBITER è possibile realizzare lavorazioni molto differenti fra loro cambiando utensile.

Facilità d’uso

La rapidità di montaggio e il minor numero di cambi utensile implicano un impegno più contenuto per l’operatore. ORBITER, inoltre, non necessita di particolari regolazioni in quanto si adatta facilmente alle diverse tipologie di lavorazioni e utilizza utensili Fickert. 

Per maggiori informazioni.

Articoli correlati

Leggi altro in "Tecnologia"