Ottime prospettive per il comparto edilizio spagnolo

58 milioni di euro è l’ammontare degli investimenti complessivi realizzati nel 2021 (+78% rispetto al 2020 e +38% sul 2019).

Il settore edile spagnolo ha concluso il 2021 in ottima salute con 51.400 progetti di costruzione che hanno richiesto investimenti per 58 milioni di euro: +78% rispetto al 2020 e +38% sul 2019.

Del totale di lavori realizzati, quelli relativi alle linee ferroviarie hanno assorbito la percentuale più elevata di investimento, seguita dall’edilizia residenziale e dalle ristrutturazioni che continuano a registrare un andamento positivo dopo il periodo pandemico e si consolidano come principale motore del settore.

Per il biennio 2022/2023, nonostante la crisi relativa all’approvvigionamento di materie prime, l’aumento dei prezzi energetici e la carenza di manodopera, il comparto prevede ulteriori crescite.

Tags

Leggi altro in "Economia e mercati"