Tecna 2022: How to Make the Future

Dal 27 al 30 settembre a Rimini in scena il principale Salone mondiale delle tecnologie e forniture per l’industria ceramica.

Attesa terminata. Da martedì 27 settembre il quartiere fieristico di Rimini riapre i cancelli per il ritorno di Tecna, il principale Salone mondiale delle tecnologie e forniture per l’industria ceramica.

Saranno quattro giorni densi di incontri, formazione, approfondimento e confronto su come progettare il futuro del settore alla luce dei profondi cambiamenti degli ultimi anni, cercando di anticipare la loro ulteriore evoluzione nei prossimi.

Da un lato, le aziende ceramiche sono chiamate a rispondere a nuove istanze del mercato e nuove sensibilità dei consumatori, mentre dentro gli stabilimenti affrontano condizioni operative del tutto inedite a causa di supply chain inceppate e costi alle stelle di tutti i fattori produttivi, energie in primis.

Dall’altro, a monte, i fornitori di tecnologie di processo devono contribuire a dare risposte al mondo produttivo su tutti questi fronti. Ed è quello che cercheranno di fare i 300 espositori di Tecna 2022 (di cui il 30% stranieri), mettendo in mostra le più avanzate soluzioni progettate per la massima efficienza produttiva e la massima sostenibilità ambientale di processi e prodotti. Infatti, se le nuove automazioni e la digitalizzazione portano alla massima efficienza produttiva (quindi più velocità, flessibilità, qualità, sicurezza e minori costi), lo sviluppo di più avanzate tecnologie a basso impatto ambientale e i progressi in tema di transizione energetica rappresentano un ulteriore passo avanti verso la massima sostenibilità di processi e prodotti (anche in questo caso riducendo sensibilmente i costi industriali).

Transizione ecologica e digitale al centro, quindi, della 27a edizione di Tecna, non solo per le proposte presentate negli stand, ma anche per gli eventi in programma che fanno da corollario e arricchiscono la fiera.

A partire dal Convegno Inaugurale, in programma il 27 settembre alle 15:00 (presso la Future Arena, padiglione D5) dal titolo “How to Make The Future: Visions & Challenges”

Tags

Articoli correlati

Leggi altro in "News"